Caccia al cinghiale

L’abbigliamento ad alta visibilità per la caccia al cinghiale

Uno degli aspetti da non sottovalutare per gli appassionati di caccia al cinghiale è rappresentato dall’abbigliamento; in particolare, assume una grande importanza, in questo ambito, l’alta visibilità di ciò che si indossa. Infatti, sia che si prediliga la caccia di selezione, oppure che ci si dedichi solamente alla caccia in braccata in squadra, solo facendo ricorso a tale tipologia di abbigliamento si potrà raggiungere un livello adeguato di sicurezza.

 

La sicurezza prima di tutto

Un vestiario ad alta visibilità permette di essere visto dagli altri appassionati che operano nella medesima zona, venendo subito riconosciuti grazie ai colori indossati. Allo stesso tempo, si riuscirà a passare inosservati non solo ai cinghiali, ma anche ad altri animali selvatici come cervi e caprioli. Il colore che viene impiegato nella maggior parte degli elementi dell’abbigliamento ad alta visibilità è l’arancione, perfetto anche in casi di scarsa visibilità. In estate ricordarsi di portare con sé un berretto, che riparerà dal sole; in inverno, invece, sostituirlo con una cuffia realizzata in pile, in grado di proteggere dal freddo sia il capo che la fronte, soprattutto quando si ha intenzione di trascorrere nel bosco un numero di ore non indifferente.

 

Gilet da caccia Beretta alta visibilita'

 

116,00 *

IVA inclusa

* il 23-10-2017 alle 23:20 Ultimo aggiornamento

 

 

Ad ognuno il suo indumento!

Un capo ad alta visibilità perfetto per la caccia al cinghiale è rappresentato dal gilet, che dovrà essere realizzato in materiale idrorepellente. Ancora meglio sarebbe poter disporre di un gilet dotato di inserti estraibili rifrangenti (sempre di colore arancio). Optare, se possibile, per modelli che presentino tasconi piuttosto capienti, nei quali riporre piccoli accessori.
Nella caccia al cinghiale non deve essere trascurato anche l’abbigliamento del cane; una mantellina ad alta visibilità impedirà agli altri cacciatori di scambiare l’amico a quattro zampe per un cinghiale che si sta muovendo nella boscaglia.

 

Un abbigliamento che risulti caldo e confortevole per la caccia al cinghiale

Se la visibilità nell’abbigliamento da caccia al cinghiale riveste un’importanza primaria, allo stesso modo è importante adeguare il proprio vestiario al periodo nel quale si decide di effettuare la caccia al cinghiale e alle condizioni atmosferiche riscontrate. Da questo punto di vista, per la caccia al cinghiale risulta valido il consiglio di vestirsi a “cipolla”, ossia di avere la possibilità di variare il proprio abbigliamento nel corso della sessione di caccia, evitando qualsiasi problema nel togliere un determinato capo in caso di mutamento delle condizioni atmosferiche.
Ad esempio, potrebbe capitare di uscire al mattino per una battuta di caccia al cinghiale in un ambiente caratterizzato dalla presenza di rugiada e di erba alta, con un clima fresco e molto umido; con il passare delle ore e la presenza del sole, le temperature potrebbero aumentare, tanto da dover far fronte al caldo.

 

Giacca da ciaccia alta visibilita beretta

 

Prezzo non disponibile *

IVA inclusa

* il 23-10-2017 alle 23:20 Ultimo aggiornamento

 

Per un abbigliamento a strati che si rispetti, nella caccia al cinghiale risulta essenziale la camicia, in tessuto tecnico, che potrà essere indossata prima di partire da casa, oppure infilata all’interno dello zaino. Affidarsi ad un tessuto tecnico significa avere la possibilità di godere di una termoregolazione spontanea estremamente efficiente. In giornate soleggiate, asciutte e caratterizzate da un clima mite, sarà sufficiente coprire la camicia con un maglione realizzato in filato antigoccia idrorepellente sul quale, a sua volta, potrà essere indossato un gilet tecnico. In caso di pioggia, invece, è importante disporre di un abbigliamento che sia in grado di scaldare velocemente il corpo e di mantenerlo in temperatura per l’intera battuta di caccia al cinghiale.

 

Una scarpa o stivale comodo e’ fondamentale

Le scarpe assumono un’importanza cruciale in qualsiasi circostanza, anche se la maggior parte degli appassionati di caccia al cinghiale se ne rende conto unicamente quando si trova a dover affrontare terreni bagnati o umidi. In questo ambito, occorre acquistare modelli che uniscano una grande resistenza all’usura alla capacità di essere “antirumore”; dovranno anche mantenere al caldo i piedi per tutta la durata della caccia al cinghiale, preservandoli dall’umidità. Ricordarsi di abbinarle a delle calze che possano garantire un alto grado di “termicità”, aiutando ad espellere il sudore. Ghette e cosciali sono altri preziosi alleati contro il freddo e l’acqua, specialmente nella caccia al cinghiale effettuata nei mesi invernali.

 

Stivali da caccia Aigle Parcours

 

174,49 *

IVA inclusa

* il 23-10-2017 alle 23:20 Ultimo aggiornamento

 

 

Il ruolo rivestito dagli accessori nella caccia al cinghiale

Oltre all’abbigliamento, chi è solito dedicarsi alla caccia al cinghiale dovrà pensare agli accessori da inserire nello zaino. Prima di procedere all’acquisto, sarà fondamentale dedicare del tempo alla scelta del modello di zaino. Privilegiare quelli realizzati in nylon (oppure in Cordura), assicurandosi che risultino antistrappo e che siano idrorepellenti, oltre che robusti. Lo zaino dovrà permettere di avere a portata di mano tutte quelle attrezzature che potrebbero rivelarsi utili nel corso della caccia al cinghiale. Inoltre, se si desidera riporre il fucile in tutta sicurezza risulta ideale un fodero porta fucile dotato di vano a tenuta spagna, di tasche e di scomparti nei quali inserire eventuali canne aggiuntive.

 

Telecamere infrarossi, Radio e GPS possono tornare utili!

Un elemento da tenere in alta considerazione mentre si prepara lo zaino per la caccia al cinghiale è rappresentato dal coltello multiuso; un coltellino svizzero è la scelta perfetta, in quanto si tratta di un modello pratico e ricco di funzioni. Ricordarsi anche di portare una minitorcia, della robusta corda “da trasporto”, un piccolo kit per il pronto soccorso (saranno sufficienti delle bende imbevute di disinfettante, qualche compressa cortisonica e un paio di guanti in lattice), un paio di sacchetti in nylon e, nel caso si desideri fare qualche fotografia alle prede al termine della caccia al cinghiale, una macchina fotografica. Chi decide di formare una squadra avrà anche la necessità di dotarsi di una ricetrasmittente, ma anche di un radiocollare GPS.

 

Fotocamera da caccia infrarossi

 

90,99 *

IVA inclusa

* il 23-10-2017 alle 23:20 Ultimo aggiornamento

 

Quest’ultimo eviterà di smarrirsi durante la caccia al cinghiale, anche in caso di perdita del senso di orientamento. Potrebbero risultare utili anche un’accetta di piccole dimensioni, una roncola (da utilizzare per “pulire” le linee di tiro) e un binocolo tascabile, con il quale sincerarsi della reale presenza di un cinghiale nelle vicinanze senza essere costretti ad avvicinarsi troppo, con il rischio di farlo scappare. Infine, chi ha spazio a disposizione nello zaino e non ha timore di portare peso eccessivo sulle spalle può anche scegliere di inserire un GPS, un cappello di riserva e un thermos per il caffè